BIBLIOTECA

La biblioteca di San Francisco Echeverría funziona dal 2007 e dal 2011 è dedicata al Professor Galvez, personaggio di Luis Sepulveda nel libro "Le rose di Atacama".

 

Realizzata grazie al contributo economico della cooperativa Il Ponte e dell’associazione Lisangà, attualmente è gestita da una bibliotecaria a tempo pieno e da una becaria, una ragazza della comunità individuata annualmente dalla Giunta Direttiva, che riceve una borsa di studio per affiancare la titolare.

 

Dal 2007, Lisangà garantisce lo stipendio della bibliotecaria e dal 2018 copre le spese per la borsa di studio della seconda bibliotecaria. Attualmente, abbiamo inoltrato una richiesta di finanziamento alla Fondazione Prima Spes Onlus per garantire gli stipendi dell’anno in corso e stiamo lavorando ad un progetto di ristrutturazione dei locali.

 

La biblioteca è un servizio irrinunciabile in una realtà dove la maggior parte delle famiglie non dispone delle risorse per l'acquisto di libri e tanto meno di dispositivi tecnologici quali computer e stampanti; ma oltre ad essere un luogo di studio, è anche un importantissimo centro di aggregazione, soprattutto giovanile ma non solo, e uno spazio dove si svolgono iniziative culturali e formative a beneficio dell’intera comunità.

 

Per tutte queste ragioni, la biblioteca Galvez, deve continuare ad esistere e noi continueremo ad impegnarci perché questo sia possibile.

IMG-20211103-WA0036_edited.jpg